Italiano
0 €

Non hai articoli nel carrello.

La scarpa giusta da indossare

Quando indossare la scarpa Marrone:

Secondo l’etichetta la scarpa marrone non è adatta a contesti formali o lavorativi, mentre è molto consona in contesti casual o nel week end.

Oggi però è d’uso comune indossare la scarpa marrone anche al lavoro: consigliamo però in questo caso di sceglierle con un fondo esclusivamente scuro. Tipi di scarpa marrone adatte anche al lavoro:

Oxford rivoltata, Derby Liscio, Oxford Brogue, Penny Loafer, Tassel Loafer.

Scarpa Marrone casual: Derby Brogue Bimateriale, Slipper con Tassel, Penny Loafer con intersuola in gomma.

Quando indossare la scarpa Nera.

È l’unico colore da indossare in contesti formali. È la più adatta al lavoro soprattutto nel mondo banking e consulenziale. Nel week end meglio riporla nella scarpiera così da utilizzare tutti gli altri colori.

Tipi di scarpa nera:  

Oxford rivoltata, Derby liscio, Penny Loafer, Tassel Loafer.

Quando indossare il Mocassino:

Il mocassino nasce tipicamente in contesti casual ma è stato oramai da tempo sdoganato anche per contesti lavorativi. Riteniamo sia la scarpa assolutamente da possedere nel proprio guardaroba, in pelle di vitello e/o camoscio testa di moro prima degli altri colori.

In ambito lavorativo riteniamo sia particolarmente adatto quando si indossa uno “spezzato” vale a dire una giacca ed un pantalone di colore diverso tra loro, ad esempio giacca blu o marrone e pantalone grigio. Il mocassino, in un contesto più casual, si addice anche al jeans o a pantaloni colorati.

Differenti modelli di Mocassino:

Mocassino con Benda conosciuto in inglese come Penny Loafer, gli americani lo chiamano così perché anni fa nella fessura della benda era d’uso inserire una moneta (il penny appunto). Lo stesso modello di mocassino potrebbe essere realizzato anche senza benda. 

Mocassino con nappine, conosciuto in inglese come Tassel Loafer. Le nappine possono essere dello stesso colore e materiale della tomaia oppure in contrasto.

Quando indossare la Oxford:

La scarpa più formale è la Oxford nera liscia ovvero senza puntale. È la più adatta con abito da sera, smoking o tight. Con il Frac è d’obbligo la Pump (pantofola con fiocco in grosgrain) che può essere utilizzata in vernice o in velluto con lo smoking in alternativa alla Oxford nera.

La scarpa da indossare quando piove: 

Quando piove la scarpa più adatta è quella con tomaia in camoscio e suola in gomma o in para. Il camoscio può essere facilmente spazzolato con una spazzola in para o con setole in metallo.

Quando indossare la Derby:

La derby,  ovvero la scarpa stringata ma con l’allacciatura aperta, è la scarpa ideale da indossare se si ha il collo del piede alto e/o la pianta larga.  La differenza con la Oxford è che quest’ultima, pur essendo stringata, ha l’allacciatura chiusa. Per chi ha la pianta larga non esiste un modello di scarpa specifico, la larghezza della pianta della scarpa dipende dalla forma che è stata usata per realizzarla. I modelli di scarpe Belsire, ad eccezione del mocassino tubolare, sono pensati ed adatti per chi ha la pianta larga.

 

Postato il in Belsire.com - Style Help

Commenti

Per inviare un commento devi effettuare il log in

Clicca qui per il log in

 
Questo sito utilizza cookie per migliorare l’esperienza dell’utente, se vuoi saperne di più o negare il consenso al loro utilizzo clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti all’uso dei cookie.