Italiano
0 €

Non hai articoli nel carrello.

In Ufficio

Naturalmente dipende molto dal lavoro che si fa e dal contesto ma immaginando di essere un banker, avvocato, consulente, manager i nostri consigli si dividono in due filoni che partono dal colore della scarpa:

Scarpa Nera:

Possono essere usati oggigiorno diversi tipi di scarpa nera che riportiamo: Oxford liscia (la più formale), Oxford Brogue (formale), Loafer (il contesto in cui nasce non è quello formale ma è diventato d’uso comune indossarla), Tassel Loafer (come per la loafer la tassel loafer è diventata una scarpa giusta anche al lavoro), Derby liscia (particolarmente adatta per coloro che hanno il collo del piede alto), Derby Brogue (adatta per chi ha il collo del piede alto e preferisce il disegno a coda di rondine).

Cravatta: oggi la cravatta classica è considerata tra gli 8cm ed in 9cm di larghezza. La fantasia è una questione di gusto personale, l’importante è scegliere una cravatta che risalti rispetto al vestito ed alla camicia indossata. Il nostro consiglio è di scegliere una cravatta di colore diverso dal proprio vestito e nel caso in cui si indossi un abito chiaro è preferibile scegliere una cravatta con fondo più scuro.

Pochette: è un vezzo che non tutti indossano per diverse ragioni, in primis perché non è facile sceglierla. La regola che vale sempre è che deve avere una fantasia diversa rispetto alla cravatta. Per chi indossa occhiali da sole o da vista consigliamo la nostra pochette portaocchiali (link).

Cintura: rigorosamente dello stesso colore e possibilmente materiale delle scarpe.

Scarpa Testa di Moro:

Naturalmente chi indossa la scarpa testa di moro vuole essere meno formale, difficilmente un banker londinese la indosserebbe. Nel testa di moro i modelli che consigliamo sono: Loafer, Tassel Loafer, Oxford Brogue, Oxford liscia con cucitura risvoltata, Derby Brogue. D’inverno è molto bella da indossare in camoscio magari con fondo in gomma o in gomma e cuoio oppure in para.

Cravatta: vale lo stesso consiglio di cui sopra. La scelta della cravatta va abbinata al vestito e alla camicia.

Pochette: vale lo stesso consiglio di cui sopra.

Cintura: rigorosamente dello stesso colore e possibilmente materiale delle scarpe.

1) Nel Week End

Scarpa: durante il week end consigliamo di lasciare nell’armadio la scarpa nera. La scarpa da week end per coloro che amano mantenere un certo profilo è la Loafer o Tassel Loafer di colore marrone, verde o blu sia in pelle che in camoscio. Il week end è anche il momento perfetto in cui indossare la Slipper (link). Noi la proponiamo in diversi materiali e colori ed è perfetta per chi ha voglia di avere di tanto in tanto anche un look più Dandy. I più Dandy apprezzeranno anche la double Monks bicolore o bimateriale (link). Cravatta: nel week end meglio lasciarla nell’armadio a meno che non dobbiamo partecipare ad un evento formale. Pochette: le pochette colorate sono perfette nel week end che possono essere abbinate con facilità (senza la cravatta) ed in contesti casual ma eleganti. Inoltre la pochette portaocchiali Belsire consente di riporre gli occhiali sempre rispettando uno stile molto raffinato. Cintura: sempre da abbinare alla scarpa, nel week end ci piace consigliare delle cinture meno formali che escano dagli schemi pur mantenendo uno stile elegante. Molto belle le cinture intrecciate oppure quelle in pelle e canvas perfette da abbinare alle Slipper. Cappello Fedora: il modello Fedora è molto bello da indossare sia per l’uomo che per la donna, può essere abbinato in vari modi ed è adatto sia in contesti più formali che con look più casual. Noi lo proponiamo in feltro di Lapin sfoderato in vari colori e con diverse fasce in grosgrain o in seta.

2) Outfit confortevole al lavoro

Scarpa: consigliamo di indossare una Loafer o Tassel Loafer (comoda da togliere) oppure una Derby per coloro che hanno il collo del piede alto, le alette della Derby consentono infatti maggiore gioco alla allacciatura. D’inverno ma anche d’estate sono molto comode le suole in gomma ultraleggere, ideali per chi cammina molto. D’estate molto comodo il fondo in micro. (link) Ascot: perché no, molto raffinato, consente di portare la camicia aperta e di mantenere uno stile impeccabile, davvero elegante (link).

3) Quando piove

Quando piove consigliamo di indossare una scarpa con tomaia in camoscio (suede), facile da spazzolare con una spazzola in gomma. È naturalmente importante che la scarpa abbia un fondo in gomma o in para per evitare di scivolare.

Postato il in Belsire.com - Style Help

Commenti

Per inviare un commento devi effettuare il log in

Clicca qui per il log in

 
Questo sito utilizza cookie per migliorare l’esperienza dell’utente, se vuoi saperne di più o negare il consenso al loro utilizzo clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti all’uso dei cookie.