English
€0

You have no items in your shopping cart.

Belsire | Tutorial - Come pulire le tue scarpe Belsire

Come pulire e curare le proprie scarpe

Le scarpe sono un vezzo non solo femminile, ma per poterne apprezzare più a lungo possibile le qualità funzionali ed estetiche è bene prendersene cura costantemente e seguendo semplici regole, soprattutto in base al tipo di pellame o materiale della tomaia. Come pulire e curare le proprie scarpe è quindi una prerogativa essenziale per sfoggiare un look sempre impeccabile: ecco tutti i segreti per farlo al meglio.

Individuare il materiale delle scarpe

Il modo in cui bisogna pulire e curare le proprie scarpe dipende naturalmente dalla tipologia di tomaia.

Scarpe in Pelle

Le scarpe realizzate completamente in pelle, cioè nella parte esterna o tomaia si possono pulire facilmente e far sì che durino inalterate nel tempo. Per prendervene cura il maniera eccellente si consiglia il seguente trattamento:

  • - pulite come primo step delicatamente la scarpa con un panno di flanella asciutto, che andrà passato sulla tomaia.
  • - distribuite ora con una spazzola piccola e apposita per scarpe di pelle una piccola quantità di crema specifica e dello stesso colore della pelle della scarpa; importa è distribuire la crema in modo omogeneo su tutta la tomaia.
  • - lasciate poi riposare per qualche minuto per consentire alla crema di nutrire la pelle e penetrare in profondità.
  • - infine con un panno morbido o una spazzola grande e specifica per la pelle diversa da quella usata prima, rimuovete la crema in eccesso così che si andrà anche a lucidarne la superficie.

Fondamentale è munirsi di prodotti ed accessori adatti alla pulizia delle scarpe ed in particolare idonei ai diversi materiali, some appunto la pelle. Inoltre è altrettanto importante utilizzare una spazzola dedicata per ciascun colore di crema pulente o lucido: quindi riservate una spazzola solo per il nero, una per il marrone e così via. Per pulirle basterà risciacquarle sotto acqua corrente tiepida con sapone di Marsiglia e lasciate asciugare all'aria aperta. Questa operazione si può fare una o due volte l'anno a seconda di quanto userete le spazzole per scarpe.

Scarpe in Camoscio

Le scarpe in camoscio sono parecchio delicate e se non curate e protette costantemente il loro aspetto estetico raffinato non potrà durare a lungo. Prima di descrivere il metodo più efficace di pulitura è bene concentrarsi sulla protezione delle stesse. In commercio sono disponibili appositi prodotti spray da passare sulle scarpe in camoscio appena acquistate, in questo modo si proteggeranno dall'acqua e dallo sporco. Il prodotto spray crea una sorta di pellicola trasparente, impalpabile e protettiva sulla tomaia e se di buona qualità il film durerà anche alcuni mese.

Invece per pulire al meglio le vostre scarpe in camoscio si consiglia il seguente trattamento, considerato l'unico efficace e delicato:

  • - con l'ausilio di una spazzola specifica che può essere in gomma, o meglio ancora se in para (brush in natural crepe), spazzolate delicatamente l'intera superficie. In alternativa usate una spazzola per scarpe con setole di ottone, questa però andrà passata con movimenti molto delicati e leggeri e circolari, uniformemente su tutta la tomaia.
  • Si sconsiglia l'uso di creme anche se descritte come universali, banditi sono anche i prodotti liquidi e colorati, la cosa migliore è la protezione e la pulizia con le spazzole apposite. Se notate macchie impossibili chiedete al vostro calzolaio che saprà consigliarvi per il vostro specifico caso.

    Scarpe in Pelle e Camoscio

    Le scarpe con tomaia in pelle e camoscio sono sicuramente tra le più pregiate ma anche le più difficili da pulire soprattutto in casa. Questo perché si rischia di sporcare il camoscio con la crema utilizzata per la pelle, oppure può succedere che in presenza di macchie queste si propaghino sulla superficie della scarpa. Il consiglio è quindi quello di portare le vostre scarpe da un calzolaio o in un centro specializzato per la pulitura delle scarpe in pelle e camoscio, ma per chi se la sente c'è un metodo ad hoc per prendersene cura anche a casa. Come primo step munitevi di una spazzola apposita con setole in gomma per camoscio e procedere alla spazzolatura con movimenti circolari delicati. Sono assolutamente da evitare le spazzole in ottone e vari prodotti pulenti anche se definiti universali. Per proteggere preventivamente le scarpe in pelle e camoscio è possibile usare i prodotti spray protettivi e appositi. basterà vaporizzarli sulla tomaia delle scarpe nuove, o dopo essere state pulite da professionisti, si scongiureranno macchie varie e d'acqua.

    Scarpe in Canvas

    Le scarpe in cotone dette anche in canvas sono pratiche e ideali per la stagione estiva. Per pulirle al meglio e farle tornare come nuove si consiglia il seguente trattamento:

    • - utilizzate prima una spazzola con setole in crine, nuova e mai usata prima soprattutto se con creme
    • - usate ora un panno di cotone leggermente umido da passare sulla scarpa, soprattutto se ancora non del tutto rinnovata la tomaia e sporca. Alcuni modelli di scarpe in tela o canvas si possono anche lavare comodamente in lavatrice, soprattutto i modelli sportivi. Prima però di farlo è bene leggere le indicazioni del rivenditore poste nella linguetta interna delle scarpe o nella confezione.
    • Un altro accorgimento per mantenere il canvas integro è quello di far asciugare naturalmente le scarpe in caso si fossero bagnate con la pioggia, o dopo averle passate con il panno umido. Evitate di tenerle vicine a fonti di calore e per scongiurare in qualsiasi modo possibili deformazioni, ponete all'interno delle scarpe quando non utilizzate, la forma di plastica o legno apposita dello stesso numero della scarpa in canvas o al massimo più piccolo.



Posted on in Belsire.com - Style Help

Post Comments

You must be logged in to post a comment.

click here to log in

 
This site uses cookies to improve the user experience, if you want to learn more or deny consent of their use click here. By closing this banner, scrolling this page or clicking any of its elements, you consent to the use of cookies.